Nuovo arrivo in casa Microsoft
di Roberto Berardi

Microsoft ha iniziato ad inviare un messaggio ai suoi utenti chiedendo loro di prenotare una copia di Windows 10 per consentire un upgrade più rapido




Microsoft
ha iniziato ad inviare agli utenti un messaggio di invito a “prenotare” la loro copia gratuita di Windows 10.
Molti utenti in possesso di un PC Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1 hanno visto comparire una finestra in cui la casa di Redmond annunciava la prossima disponibilità di Windows 10, chiedendo contestualmente l’assenso al suo download automatico attraverso Windows Update non appena disponibile.

Questa iniziativa di Microsoft non deve sorprendere in quanto è nota da tempo la sua volontà di diffondere il più rapidamente possibile Windows 10 offerto, si ricorda, come upgrade gratuito per tutti i possessori di un PC Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1.

Questa sorta di “prenotazione” va dunque letta come la volontà di Microsoft di informare gli utenti dell’imminente arrivo di Windows 10 e di consentire una sua rapida diffusione permettendo il download e l’installazione automatica a tutti coloro che avranno dato il consenso preventivo all’upgrade.

L’avviso inviato da Microsoft
mostra anche agli utenti tutti i vantaggi del passaggio a Windows 10, dunque illustra i vantaggi del nuovo menu Start, delle nuove app e di Cortana, il nuovissimo assistente vocale di cui si parla oramai da mesi.
Non è ancora chiaro come Microsoft stia distribuendo questo avviso. Tuttavia, la sua ricezione sembrerebbe dipendere anche dalla presenza o meno sul PC dell'aggiornamento facoltativo KB3035583.

In ogni caso, è palese che il lancio di Windows 10 si stia avvicinando rapidamente.
La versione RTM (ovvero quella definitiva) del sistema operativo potrebbe essere lanciata già a luglio, mentre la distribuzione dell’update è prevista entro la fine dell’estate.
La settimana prossima cercheremo invece di entrare nel dettaglio di questo nuovo sistema operativo. Nel bene e nel male.
Che i prodotti Microsoft facciano sempre discutere non è un segreto, ma come si dice in questi casi, basta che se ne parli.

Per ogni informazione o richiesta potete sempre contattarmi all'indirizzo mail info@brinformatica.it o visitare il sito www.brinformatica.it.

150601_MS_Windows_10.jpg