Polaveno, riapre la palestra, ma è polemica
di Natalia Monti

Dopo due anni di chiusura, la palestra nella frazione di San Giovanni trova un nuovo gestore per un anno. Ma la minoranza «Insieme» non condivide 


Sarà l'associazione sportiva dilettantistica Gymnasium di Castegnato, per un anno, ad occuparsi della gestione della palestra di Polaveno, sita nella frazione di San Giovanni. Dopo due anni di chiusura, le attività sportive potranno ripartire e i corsi saranno quasi «on demand».

Nelle prime due settimane di giugno, infatti, le prove di tutte le discipline proposte saranno gratuite, in modo da capire quali sono gli sport che la popolazione preferisce e attivarli di conseguenza. E mentre si attendono risposte per il reperimento di fondi per la ristrutturazione, che potrebbero arrivare attraverso un bando regionale, il palazzetto dello sport è di nuovo al lavoro.

Sulla questione, però, non sono mancate le polemiche, portate avanti dalla minoranza consigliare delle liste civiche «Insieme» e «L'Alternativa». La prima lamenta il mancato coinvolgimento dell'opposizione e delle commissioni allo sport nella decisione dell'affidamento della palestra, la seconda discute la poca chiarezza, partendo dal presupposto che la decisione dell'affidamento dovesse essere consiliare e non di giunta.

Il primo cittadino ha replicato che le associazioni locali erano già state coinvolte e che la sola proposta avanzata tempo prima, non era sfociata in accordi; da qui la decisione di muoversi in altro modo, prendendo decisioni in autonomia.

Inconciliabili, pare, i due punti di vista, ma la buona notizia è che gli sportivi di zona avranno di nuovo un punti di riferimento e di ritrovo, per fare attività, restare in forma e socializzare, mentre i più piccoli verranno formati con i valori dello spirito sportivo e della correttezza.
Polaveno,_Palestra_San_Giovanni.png