Quale futuro per la siderurgia bresciana?
di Redazione

Alla luce della crisi della Stefana di Nave, i Circoli Acli della Valle del Garza promuovono per questo venerdì, 6 marzo, un incontro pubblico per parlare del settore siderurgico e del possibile futuro per l’azienda di Nave

 
“La crisi dell’industria siderurgica bresciana: quali prospettive e quale futuro per la Stefana”. È il titolo dell’incontro pubblico organizzato per questo venerdì 6 marzo, alle 20.30 nella sala consiliare di Nave, promosso dai Circoli Acli della Valle del Garza con il patrocinio dei Comuni di Nave, Bovezzo e Caino.
 
Relatore sarà Gianfranco Tosini, docente di Economia internazionale presso l'Università Cattolica. Modera l’incontro Fabrizio Molteni, coordinatore della Commissione Lavoro delle Acli di Brescia.
 
Interverranno anche Tiziano Bertoli, sindaco di Nave, Francesco Bertoli, segretario generale Fiom di Brescia, e Alessandra Damiani, segretario generale Fim di Brescia.
 
150113Nave_Stefana.jpg