La piazza di Sarezzo ancora scambiata per parcheggio
di Redazione

Le fotografie inviateci da un lettore mostrano la situazione di parcheggio abusivo che spesso si ripete in orario serale accanto al sagrato della chiesa parrocchiale saretina


Pochi giorni fa, grazie alla segnalazione di un lettore, abbiamo dato la notizia di situazioni di parcheggio selvaggio in piazza Cesare Battisti a Sarezzo.

Purtroppo dobbiamo nuovamente registrare una situazione del genere, come si evince dalle fotografie inviate in redazione da un altro lettore.

Stavolta è il lato della piazza contiguo al sagrato della chiesa parrocchiale ad essere scambiato per parcheggio automobilistico, mentre il suolo calpestabile è riservato soltanto a pedoni e biciclette in transito.

Usiamo il modo indicativo ("è") ma per molti automobilisti pare proprio più conveniente usare il condizionale ("sarebbe") e fare finta così che lo scuro della sera autorizzi a rendere malleabili a proprio favore le regole.

Eppure i parcheggi - lo ribadiamo - non mancano proprio nella piazza saretina, con quelli liberi accanto alle elementari, in via Bailo, al teatro San Fautino e (con disco orario) anche presso il Borgo Bailo.

Pochi passi a piedi ed eccoci in piazza: sarebbe così facile, ma per molti evidentemente è proprio difficile da comprendere.

E ancora una volta bisognerà ricorrere - come sempre - al sistema di minacce (e multe).

sarezzo_piazza_cesare_battisti_sagrato_parcheggio_abusivo.jpg sarezzo_piazza_cesare_battisti_sagrato_parcheggio_abusivo.jpg sarezzo_piazza_cesare_battisti_sagrato_parcheggio_abusivo.jpg