Parcheggio selvaggio in piazza Cesare Battisti
di Redazione

Raccogliamo qui la segnalazione di un lettore che preferisce restare anonimo ed evidenzia come nella piazza di Sarezzo troppo spesso le auto parcheggino sui marciapiedi


La segnalazione di un lettore porta all'attenzione un problema che si presenta sovente nella piazza Cesare Battisti di Sarezzo.

Una piazza completamente ridisegnata nell'anno 2003 e nella quale da tempo le zone carrabili e quelle pedestri non sono più separate dai dissuasori di sota a campana che fino all'anno scorso venivano messi e tolti ogni volta per liberare lo spazio al settimanale mercato del giovedì.

Un libero accesso che a quanto pare da molti è interpretato come parcheggio selvaggio nel quale mettere la macchina in sosta mentre si va a fare degli acquisti nei vicini esercizi commerciali. 

Eppure la piazza di Sarezzo dispone di numerosi parcheggi con disco orario, e nelle zone attigue (accanto alle scuole elementari, vicino al teatro San Faustino, in via Dossena e in via Bailo) ve ne sono altri con sosta libera.

Problemi di educazione civica e di una sensibilità italiana che non sa (non vuole?) rispettare le barriere invisibili di qualsivoglia genere e nella fattispecie tra pedoni e automobili (così come accade su tutte le strade per gli attraversamenti pedonali).

Un'inciviltà che modifica a proprio conto in parcheggio spazi di una piazza che non lo sono.
sarezzo_piazza_cesare_battisti_parcheggio_selvaggio.jpg sarezzo_piazza_cesare_battisti_parcheggio_selvaggio.jpg