Ecco il defibrillatore donato a Polaveno
di Erregi

È stato regalato mercoledì all'Istituto comprensivo di Polaveno, grazie alla generosità di Valtrompiacuore, un nuovo defibrillatore per le emergenze cardiache


Mercoledì è stata una mattinata speciale per i ragazzi e il personale dell'Istituto comprensivo di Polaveno, che hanno ricevuto da Valtrompiacuore un utile e in taluni casi provvidenziale regalo

Si tratta del defibrillatore automatico che da qualche giorno è entrato a far parte delle dotazioni della scuola, con grande soddisfazione della dirigente Enrica Massetti e del professor Emanuele Mottini, nonché del primo cittadino Fabio Peli e del primario di cardiologia di Gardone, il dottor Nicola Pagnoni.

Grande anche la riconoscenza verso l'associazione Valtrompiacuore, rappresentata per l'occasione non solo dal presidente Mario Mari, ma anche dal vicepresidente Guido Pomi, che ha consegnato il defibrillatore nelle mani del più giovane degli studenti presenti nell'aula magna.

Molte parole sono state spese per spiegare ai ragazzi e ai bambini la grande importanza dello strumento oggi a disposizione della scuola, uno strumento che può fare la differenza tra la vita e la morte e che si è dimostrato indispensabile in molte occasioni.
defibrillatore_polaveno_istituto_comprensivo.jpg defibrillatore_polaveno_istituto_comprensivo.jpg