Renzi e i numeri che non tornano
di Dru

Dice Renzi, a Bersaglio Mobile, che per quest'anno intanto gli italiani, con stipendi di 1.500 euro, si troveranno in busta paga la quattordicesima...


In questo modo però fa del mestiere del pescivendolo l'arte suprema del politico da avanspettacolo; ma se facciamo 80 euro x gli 8 mesi che rimangono da Maggio, quando l'effetto in busta paga sarà percepito, allora gli euro saranno 640 (80x8), che non è che 1/3 della quattordicesima che promette a parole il Renzi, e che sono di 14 mensilità 45 euro/mese e non 80 euro/mese promessi, in quanto per i numeri, le parole dette, sono una contraddizione.

Ciò che però mi rende ancora più perplesso sono, delle parole dette sopra, "quest'anno" e l'avverbio "intanto": ma non aveva detto Poletti, ministro del lavoro, che questa sarebbe stata una disposizione per il futuro e non solo una disposizione "una tantum"?
Che si mettano d'accordo allora almeno nel Governo sulla linea da tenere.

Poi Renzi ha detto che l' IRAP, imposta  per le sole aziende, che è proporzionale al fatturato e agisce indipendentemente l'utile, è stata tagliata del 10% con i 2,2 miliardi disposti; no, 2,2miliardi è il 5,5 % e non il 10% di quanto oggi le imprese pagano allo stato per l'IRAP, che sono 40 miliardi di euro.

Prima mercanteggia la vendita di un pugno di "machine blu", per la precisione sono 100 su 60.000, e poi dice che non è del lessico e del ruolo istituzionale che ricopre rendere pubbliche le vicende che tengono il governo impegnato sul fronte dei "marò", ancora ostaggi della giurisprudenza indiana.

Se il pesce che vende Renzi fosse solo una minima parte di quanto lo sentiamo descrivere con grandi numeri da pescivendolo, che si contraddicono nell'esposizione del suo  linguaggio di bassa borgata, saremmo magari in presenza di un venditore gigante che ci vende come una balena ciò che la slide ad effetto poi presenta in video come un pesciolino rosso, cioè "come son bravo a dare i numeri."

Certo gli italiani sono talmente esasperati che si bevono il pesciolino rosso con tutta l'acqua sporca dentro, credendosi in questo degli squali, per questo alle europee voteranno in massa Renzi, ma non per questo si rimpinzeranno la pancia, anzi, quella rimarrà inesorabilmente vuota, anche perché, appunto, la balena in realtà è un pesciolino rosso e lui non si può certamente dire che non lo abbia fatto vedere nella Slide e se anche il pesce che marcisce comincia dalla testa, certo l'odore noi potremmo sempre dire che non lo sentivamo dai nostri televisori.

In fondo, diciamocela  tutta, un pesciolino rosso è meglio di niente o delle manie del movimento5stelle che vuole cambiare il mondo intero.

So riconoscere i venditori e non ho mai notato un venditore più sbadato di Renzi nel camuffare i numeri: non è assolutamente vero quello che si dice di lui, non è un buon mentitore, emh.., pardon.., venditore.
 
140329_bersaglio.jpg