La Vittora Alata domina il 10° 'Trofeo Davide Bonomi'
di Pietro Zatti

Domenica nelle piscine di Gussago e Lumezzane si tenuta la 25 edizione del trofeo "Citt di Lumezzane", vinto con 1.179 punti dalla societ che riunisce i migliori atleti di cinque societ bresciane, tra cui anche Albatros

 
Cala il sipario sull’edizione numero 25 della manifestazione di nuoto "Città di Lumezzane - 10° Trofeo Davide Bonomi".
 
La giornata, andata in scena per la fase di qualificazione in due piscine (Gussago e Lumezzane) si è chiusa con le finali all'australiana svolte nel pomeriggio nella piscina valgobbina.
 
Al mattino si erano tenute le batterie sui 200 stile libero, 100 dorso, 100 rana, 100 misti e 200 misti per i piccoli atleti che gareggiavano a Lumezzane e nei 100 stile libero, 50 rana, 100 dorso, 50 farfalla, 200 misti, 50 stile, 100 rana, 50 dorso  e 100 dorso. Nel pomeriggio, nella piscina di Lumezzane sono terminate le batterie dei piccoli, sui 50 farfalla e sui 100 stile libero.
 
Sono quindi iniziate le attese finali, con lo staffettone 6x50 stile libero, formato da tre maschi e tre femmine, e dalle "australiane" che coinvolgono anche il pubblico: la gara consiste in otto serie da 50 metri nuotate a stile libero. Al termine di ogni serie viene eliminato l’atleta che ottiene il peggior tempo, fino ad arrivare agli ultimi due che si giocano la vittoria in un uno contro uno all’ultima bracciata.
 
Sono stati 1.000 i giovani atleti in vasca con età dai 9 ai 22 anni in rappresentanza di 36 società; grande l’entusiasmo del pubblico che ha partecipato alle fasi finali con un trasporto sorprendente.
 
Tutte le medaglie sono state consegnate ai vincitori da Domenico Fioravanti, mentre la consegna delle coppe e del Trofeo sono state eseguite da Susy Marniga (madre di Davide a cui è intitolato il trofeo), Flavio Bonomi (fratello di Davide), il sindaco di Lumezzane Silverio Vivenzi, l'assessore allo Sport Lucio Facchinetti, la presidente Albatros Sonia Peli e il direttore di Albatros Domenico Bonetti.
 
Un evento che agonisticamente è andato appannaggio della società "Vittoria Alata" con 1.179 punti, seconda la squadra Gestisport con 1.169 punti e terza Franciacorta con 723. La formazione di casa è giunta sesta con 449 punti.
 
La soddisfazione dei dirigenti lumezzanesi è stata notevole per la bontà della manifestazione e per i risultati dei propri ragazzi che merita una spiegazione:  "Albatros - spiega il direttore Domenico Bonetti - ha aderito al progetto Vittoria Alata, squadra bresciana che raccoglie i migliori atleti delle società Canottieri Garda, Franciacorta Sport, Rezzato Nuoto, A.N. Brescia e Albatros. Un progetto che prevede che i ragazzi più motivati abbiano la possibilità d’allenarsi su più impianti per confrontarsi con i pari età". 

 

trofeo_davide_bonomi_2014_vittoria_alata_festa.jpg trofeo_davide_bonomi_2014_vittoria_alata_festa.jpg