'I Caicì de Inzì' fanno registrare il pieno di spettatori
di Erregi

I sette spettacoli messi in scena dalla compagnia teatrale di Inzino al cinema teatro durante le vacanze di Natale hanno visto l'affluenza di ben 2.300 spettatori. Numeri importanti uniti anche ad una giovane new entry

 
Una crisi che non tocca, fortunatamente, la compagnia teatrale 'I Caicì de Inzì', che con la loro 34° commedia (lo spettacolo 'Cósa toca fa pèr troà èl post de laurà'), hanno registrato un'affluenza di pubblico degna di nota.
 
Sono state 2.300 le presenze nelle sette serate in cui lo spettacolo è andato in scena, da Natale all'Epifania, con grande soddisfazione di tutto il gruppo, guidato dal presidente Damiano Tira.
 
Diversamente da altre compagnie simili, quella inzinese sembra non essere particolarmente danneggiata dalla crisi, forse per il suo grande radicamento nella comunità locale, forse anche per merito di un nuovo attore.
 
'I Caicì' possono contare da quest'anno anche sulla freschezza di una nuova leva, Matteo Rocco, classe 1992, che è protagonista di questa commedia dei successi, interpretando appunto il ruolo del giovane che cerca lavoro.
 
Matteo, per l'occasione, si è dovuto 'piegare' a vestire anche i panni di una donna, per contrastare la concorrenza sleale delle aspiranti colleghe in gonnella, più avvenenti di lui, almeno finché si veste da uomo. Le risate che ne conseguono si possono immaginare e, a quanto pare, sono a prova di crisi.
Caici,_Matteo_Rocco.jpg Caici,_Matteo_Rocco.jpg