Campo comune per le società pallonare di Bovezzo
di Rosa Casari

Grazie a un dialogo mediato dall'assessorato allo Sport, i due presidenti di Bovezzo 2000 e Uso United Bovezzo hanno siglato un accordo per l'utilizzo della stessa struttura all'interno del parco urbano "2 Aprile"

 
A Bovezzo uniscono le forze due società pallonare per realizzare un progetto comune: si tratta della Bovezzo 2000 e dello Uso United Bovezzo, rifondata nel 2012 come costola della storica società calcistica fondata nel 1983.
 
Due presidenti sedutisi allo stesso tavolo con la mediazione dell'assessore allo Sport Nicola Fiorin per un accordo che prevede l'utilizzo della medesima struttura all'interno del parco urbano "2 Aprile". 
 
Così, nonostante la presenza di due società calcistiche in un paese che conta poco meno di 8.000 abitanti, entrambe avranno la possibilità di utilizzare il campo sintetico "Roberto Coltrini", recentemente ristrutturato e dotato anche di tribune coperte con impianto fotovoltaico.
 
Un dialogo messo nero su bianco grazie alla buon disposizione di Massimo Bottarelli (Bovezzo 2000) e Marino Prandi (Uso United Bovezzo), con la proficua mediazione dell'amministrazione bovezzese.
bovezzo_campo_calcio_comunale.jpg