Marcheno apporta una variante al Pgt
di Erregi

Erano 14 le osservazioni presentate dai cittadini di Marcheno per modifiche varie al Pgt vigente, ma non si sono raggiunti accordi tra maggioranza e minoranze in sede di consiglio comunale

 
Una variante al piano delle regole del Pgt che passa solo con i voti della maggioranza e vede un voto d'astensione e due contrari per le due minoranze di Marcheno, che non condividono le scelte dell'amministrazione in merito alle 14 osservazioni proposte dai cittadini per piccoli cambiamenti sul territorio.
 
Si tratta di modifiche della destinazione d'uso, da agricola o industriale a residenziale, piccoli ampliamenti, spostamenti di aree di servizio e, in generale cambiamenti che non intendono stravolgere nulla e che vanno solo a completare il tessuto urbano già esistente.
 
Intenzione dell'amministrazione è quella di favorire l'unità degli abitati, evitando la frammentazione e, per quanto possibile, andando incontro alle esigenze dei cittadini, anche se qualche osservazione è stata accolta solo parzialmente e altre sono state direttamente respinte.
 
Non mancano le lamentele della minoranza, specie della lista di Baresi e Savelli, che, per principio, votano contro: 5 delle 14 osservazioni sono giunte oltre il termine massimo di presentazione, ma il Comune ha deciso di considerarle valide, con una mossa che l'opposizione ha ritenuto poco chiara.
marcheno_comune_stretta.jpg marcheno_comune_stretta.jpg