In Parlamento caso amianto a Lumezzane
di Redazione

Nei giorni scorsi il deputato del M5S Giorgio Girgis Sorial ha rivolto un'interpellanza a tre ministri riguardo il decesso di Daniele Mario Zanetti per ventisei anni operaio alla Giorinox

 
Un caso riguardante Lumezzane è giunto nei giorni scorsi in Parlamento per voce del deputato del M5S Giorgio Girgis Sorial, il quale ha presentato un'interrogazione al ministro dello Sviluppo Economico, al ministro del Lavoro e al ministro dell'Ambiente.
 
Un intervento per chiedere quali provvedimenti il Governo intenda adottare per tutelare i diritti dei cittadini e la loro salute in materia di protezione da sostanze tossiche e pericolose.
 
Nel dettaglio Sorial ha portato in evidenza il caso di presunto avvelenamento da amianto per il quale in Valtrompia si è aperto un iter processuale.
 
Il caso in questione è quello dell'operaio Daniele Mario Zanetti, per 26 anni alle dipendenze della ditta Giorinox (1976-2001) e nel giugno 2012 morto di mesotelioma pleuretico dovuto all'epsosizione all'amianto, dopo essersi sottoposto a quattro cicli di chemioterapia e 26 cicli di radioterapia.
 
Dunque, un'interpellanza parlamentare che sollecita l'avvio di urgenti iniziative per incentivare il monitoraggio di tumori nella zona della ditta lumezzanese, creando appositi registri e predisponendo efficaci politiche di prevenzione e lotta alla malattia.
 
Qui è possibile leggere l'intero intervento di Giorgio Girgis Sorial.
parlamento_italiano.jpg parlamento_italiano.jpg