Che cos'è l'E-mail Marketing?
di Susanna Giordani

Chi vive nel mercato vendendo beni o servizi, e vuole crescere, ha un solo obiettivo: ampliare la sua "customer base", ampliare il bacino dei propri utenti e di contatti, trovare nuove fette di mercato, aumentare le vendite


È questa una regola comune a qualsiasi tipo di business.
Ma quali sono gli strumenti più efficaci per attuarla?

È noto che l’esplosione del web come canale principale di condivisione delle informazioni abbia portato alla luce diversi strumenti di promozione su internet, ognuno con costi ed efficacia diversi.
Uno degli strumenti che nel tempo ha dimostrato performance migliori a costi tutto sommato molto contenuti è “l’email marketing”.

Si tratta di una tecnica promozionale “in teoria” molto semplice: c’è un messaggio da condividere, ed un pubblico da raggiungere.
Il collegamento tra queste due entità viene effettuato tramite l’invio di email.

La semplicità è solo teorica perché in realtà l’email marketing per diventare efficace va svolto in modo professionale, attraverso l'utilizzo di piattaforme, acquistabili e scaricabili da internet in siti come Mailup.it.
In primo luogo si devono scegliere gli utenti che si vogliono raggiungere in base ad una attenta profilatura che valuti il sesso, l’età, la professione, le loro attitudini commerciali.

Maggiore è il grado di affinamento con cui si scremano i destinatari di queste email di marketing, maggiore sarà l’efficacia ovvero il numero di utenti che effettivamente leggeranno l’email e magari acquisteranno il prodotto o il servizio promosso.

Farsi conoscere attraverso campagne di email marketing ben fatte ed organizzate in modo professionale aumenta anche “l’autorevolezza” di una realtà commerciale ma anche la “consapevolezza” e la “famigliarità” che il pubblico avverte rispetto al brand.

In realtà l’email marketing ha una capacità di azione che va oltre la semplice “promozione” di prodotti o servizi in vendita.
Può infatti essere anche un’efficace strumento di “comunicazione” sia in modalità “b2c” cioè da azienda a consumatore, sia come strumento “b2b” ovvero da azienda ad azienda.
 
130421_email.jpg