Sarezzo: lo aggrediscono in tre e lo derubano
di Redazione

Domenica sera in via Garibaldi a Sarezzo un pachistano di 42 anni č stato aggredito da tre connazionali, che gli hanno portato via una catena d'oro e un portafoglio con 960 euro. I carabinieri di Gardone hanno arrestato uno dei tre

 
Erano da poco passate le 21 di domenica sera quando un 42enne pachistano residente a Sarezzo si è presentato visibilmente scosso dai carabinieri del comando di Gardone Val Trompia per raccontare quel che gli era accaduto poco prima.
 
L’uomo stava camminando lungo via Garibaldi (foto 2) a Sarezzo e all’improvviso è stato accerchiato da tre suoi connazionali, che gli hanno chiesto di consegnargli tutto quel che aveva con sé di prezioso.
 
Oppostosi alla richiesta, i tre hanno cominciato a picchiarlo e gli hanno spruzzato lo spray urticante, continuando a menare l’inerme 42enne sino a ottenerne gli averi: un portafoglio con 960 euro e una catenina d’oro.
 
Ascoltato il dettagliato racconto dell’uomo, i carabinieri si sono spostati sul luogo della rapina e hanno trovato uno dei tre aggressori lì vicino, subito portato in caserma.
 
La vittima lo ha riconosciuto: si tratta di un pachistano di 36 anni (I.S. le iniziali del suo nome), il quale però ha accusato soltanto se stesso, coprendo gli altri due complici del furto. L’uomo è stato arrestato per rapina, mentre le ricerche degli altri due proseguono.
aggressori.jpg aggressori.jpg