Marmentino: virata verso l'energia sostenibile
di Erregi

Piano d'azione per l'energia sostenibile: un progetto di cui si stanno dotando sempre più comuni triumplini, accettando la condizione fondamentale del risparmio energetico, con grosse novità entro il 2020

 
Meno sprechi, energie più pulite e ridimensionamento delle emissioni nocive: questi sono i tre fondamentali obiettivi del Paes, al cui raggiungimento dovrà concorrere anche Marmentino, entrato a far parte del Patto dei Sindaci.
 
Questo significa che, nel giro di un anno, dovrà essere stilato un progetto ben strutturato per cominciare ad indirizzare i cittadini  verso un più responsabile utilizzo delle risorse del pianeta. E l’amministrazione sarà, in questo, la prima a doverli mettere nella posizione di migliorare la situazione, incentivando e sostenendo gli sforzi della popolazione.
 
E nell’intento di dare anche il buon esempio, l’amministrazione, come ha ricordato il primo cittadino Gabriele Zanolini, ha, negli anni, installato pannelli fotovoltaici e valorizzato la produzione di energia pulita, percorso che continuerà con la sostituzione delle vecchie lampade a mercurio con le nuove a led, per l’illuminazione pubblica.
 
Primo passo, quindi, sarà l’inventario delle emissioni di anidride carbonica sul territorio, seguito dalla redazione vera e propria del piano d’azione, che comprenderà anche il compito non secondario della sensibilizzazione della cittadinanza sul tema ambientale.
 
Nel frattempo, il Consiglio Comunale vota all’unanimità l’adozione del progetto, senza obiezioni e, anzi, con coscienza ed entusiasmo, seguendo la tendenza di moltissimi altri comuni triumplini.
energia_sostenibile_big.jpg energia_sostenibile_big.jpg energia_sostenibile_big.jpg