Attiva a Gardone la Radioterapia oncologica
di Erregi

Un nuovo servizio per i pazienti triumplini presso il presidio gardonese: con la collaborazione degli Spedali Civili č a disposizione in nuovo ambulatorio specialistico di Radioterapia oncologica

 
Nonostante le preoccupazioni in merito alla chiusura del presidio, all’ospedale di Gardone si fanno avanti anche nuovi servizi: dopo la novità del reparto Sub Acuti, le buone prospettive per il potenziamento del Pronto soccorso e la tecnologizzazione di ortopedia, arriva anche la Radioterapia oncologica, che si avvicina alla popolazione triumplina e livella difficoltà e problemi di distanza.

Il servizio, poi, rimane solido come già lo era a Brescia, visto che il personale resta quello della radioterapia degli Spedali Civili che intesseranno, così, un rapporto di collaborazione, scambio e insegnamento/apprendimento con gli specialisti di Gardone.

Guidati dal professor Stefano Maria Magrini, direttore dell’Istituto del Radio “Olindo Alberti”, gli specialisti di gardone potranno anche godere di colleghi pronti a prestare servizi di consulenza e ben presto la collaborazione verrà ampliata anche a Medicina Generale.

Le prenotazioni, poi, per i valtrumplini, seguiranno la normale procedura: una volta munitisi di impegnativa del medico di famiglia, i pazienti potranno prendere appuntamento e accedere all’ambulatorio telefonando allo 030-3995272, numero attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 15.

E convinti dell’utilità di questo nuovo, grande, servizio, anche i volontari dell’Associaizone gardonese “Valtrompiacuore” non hanno mancato di far sentire il proprio appoggio, attraverso la donazione di apparecchiature informatiche e parte degli arredi di cui il nuovo ambulatorio aveva bisogno.

osp_gardone.jpg