Furti all'Antincendio di Bovegno
di Erregi

Sono i Carabinieri della sezione di Collio a indagare sul furto avvenuto nel fine settimana alla sede della Squadra antincendio boschivo e della Protezione Civile di Bovegno: ricca la refurtiva

 
Una sottrazione non indifferente: la refurtiva di cui i volontari dell’Antincendio di Bovegno sono stati privati ammonta a ben due mezzi e diverse attrezzature.
 
Dopo la segnalazione di un privato cittadino nella serata di domenica e la verifica, immediata e spiacevole come una doccia gelida, è giusta la scoperta del furto.
 
I ladri si sono introdotti nella sede del gruppo forzando una finestra che si collega al garage, da dove sono spariti un autocarro, poi abbandonato per strada per molte ore, tanto da far nascere il sospetto nel cittadino che ha segnalato la cosa, un quad targato DS 57540 e un pick-up targato EC 048 MT.
 
Ma non finisce qui: anche attrezzature tecniche come soffiatori, decespugliatori e altri attrezzi della squadra mancano all’appello e il danno totale della sottrazione ammonta, almeno, a 70 mila euro.
 
A indagare sull’accaduto sono i Carabinieri di Collio, ma tutta la cittadinanza è invitata a segnalare l’eventuale avvistamento di mezzi con la targa segnalata o aventi la scritta “Volontari Antincendio e Protezione Cicile di Bovegno” sulle fiancate.
 
Sono rimasti di stucco e amareggiati i volontari del gruppo, capitanati da Demetrio Valentini, che non si capacita dell’accaduto. Non si perdono, però, le speranze di recuperare almeno i mezzi, decisamente più vistosi e ingombranti da nascondere o rivendere.
antincendio_Bovgeno,_mezzo.jpg