Marcia trionfale anche per marito e moglie di Concesio
di Andrea Alesci

I marciatori Emanuele Corti e Marina Rovetta hanno conquistato il titolo italiano nella categoria Master, aggiudicandoselo con una prova d'anticipo grazie alle due vittorie conseguite a Cailina e Nese

 
Pochi giorni fa la notizia della vittoria nel campionato di marcia regolarità di una coppia del Gam Sarezzo, che hanno saputo primeggiare nella categoria Open.
 
Una vittoria di valtrumplini che hanno saputo lasciare il segno anche nella categoria Master, con una coppia di coniugi che, dopo aver iniziato l’attività con la As Cailinese sono passati alcuni anni fa a correre per il Gam Vallio Terme: si tratta di Emanuele Corti (originario di Cailina) e Marina Rovetta (nata a Sarezzo), che continuano a risiedere in Valtrompia, nella frazione concesiana di San Vigilio.
 
Un titolo italiano che marito e moglie hanno costruito nelle prime due prove, entrambe vinte con grande autorità: prima a Cailina il 1° aprile, poi al 17° trofeo “Dino e Gianni Capelli” tenutosi il 17 aprile a Nese, nella bergamasca.
 
Nella popolosa frazione di Alzano Lombardo Emanuele Corti e Marina Rovetta hanno primeggiato lungo un percorso particolarmente impegnativo e reso ancor più insidioso dal fango, conquistando il tricolore con una gara d’anticipo.
 
Una coppia esperta e affiatata che, insieme ai fratelli Gatta di Bovegno, ha saputo portare in alto il nome della Valtrompia e che domenica sarà nuovamente in gara a Villar Dora nella piemontese Val di Susa per il primo appuntamento del campionato italiano individuale. Se l’appetito vien mangiando…
 
Immagine di repertorio.
marcia_regolarita_coppie.jpg