Un anno in biblioteca
di Redazione

Anche Lumezzane offre l'opportunitŕ a un giovane dai 18 ai 28 anni di svolgere il servizio civile presso la biblioteca "Felice Saleri". La domanda d'iscrizione va presentata entro le ore 14 del 21 ottobre

Anche Lumezzane si attiva per il progetto di Servizio civile nazionale, proponendo a un giovane tra i 18 e i 28 anni che abbia la cittadinanza italiana l’opportunità di lavorare per un anno all’interno della biblioteca “Felice Saleri” di Lumezzane. “Considerata la vasta gamma di servizi erogati dalla biblioteca sia al proprio interno che nei confronti del territorio  – specifica l’assessore alla Cultura, Lucio Facchinetti – quella che proponiamo al giovane che verrà selezionato è una vera e propria occasione formativa.  Gli obiettivi generali riguardano l’ambito della promozione alla lettura, privilegiando la fascia scolastica e giovanile, pur facendo spaziare il volontario nelle diverse pratiche del lavoro in biblioteca, promuovendo e valorizzando la capacità informativa del servizio di reference e facendo acquisire competenze nella fase di catalogazione e prestito interbibliotecario all’interno della rete bresciana”.
 
Un impegno di un anno con un monte ore di almeno 1.400 all’anno (ossia 30 ore settimanali con cinque giorni minimo di attività a settimana) e una corresponsione economica di 433,80 euro netti al mese, più i contributi previdenziali. I oltre, al termine dell’esperienza l’ente rilascerà un attestato con mansioni svolte e competenze acquisite. Per presentare la domanda c’è tempo fino alle ore 14 di venerdì 21 ottobre, rivolgendosi ai Servizi sociali del Comune di Lumezzane (tel. 030.8929288). Info su www.serviziocivile.it 
bibliolume-300x225.jpg